Un nuovo riconoscimento per il Prof. Francesco Greco, Responsabile del Dipartimento di Urologia della Casa di Cura Romolo Hospital di Rocca di Neto. Ancora una nota di orgoglio e di prestigio, per la Clinica urologica ed il suo rappresentate, durante il “Congresso Europeo di Urologia” svoltosi a Londra dal 24 al 28 marzo scorsi.


Il Prof. Greco è stato, difatti, selezionato e scelto, tra centinaia di accademici e specialisti provenienti da tutta Europa, per illustrare e documentare una nuova tecnica chirurgica da lui ideata. L’innovazione, unitamente alla determinazione del giovane chirurgo, sono stati al centro delle discussioni e dei temi della chirurgia mini-invasiva in ambito urologico. L’attività scientifica del prof. Greco è stata considerata la migliore, tra tutti i lavori presentati all’EAU 2017, aggiudicandosi il premio come “Best Poster” nell'ambito della sessione "New Technologies in minimally invasive techniques and new imaging techniques". Le tematiche della mini laparoscopia, nel trattamento dei tumori al rene, hanno raccolto consensi e grande ammirazione tra i partecipanti. “La Chirurgia Laparoscopica con porta singola (LESS) si è significativamente sviluppata negli ultimi anni.” – spiega il Professor Francesco Greco – “Ciononostante, il suo preciso ruolo nel campo della chirurgia urologica mini-invasiva deve ancora determinarsi a causa delle sue peculiari caratteristiche. La LESS rappresenta, infatti, una sfida per il chirurgo rispetto alla laparoscopia tradizionale. Questo determina un suo uso limitato nella pratica clinica”. “Recentemente, la mini-laparoscopia (ML) ” – continua Greco – “è stata riscoperta nel tentativo di ridurre il trauma chirurgico per la parete addominale determinato dell’accesso tradizionale laparoscopico, migliorando i risultati sia in termini di cosmesi che di degenza. D’altronde le principali limitazioni della mini-laparoscopia sono rappresentate dalla difficoltà d’uso di strumenti di dimensioni maggiori, come una pinza vascolare, o dall’applicazione di tale tecnica in pazienti obesi o già sottoposti a chirurgia addominale. Con lo scopo di superare le limitazioni di entrambe le tecniche (LESS e ML) , combinando i vantaggi di ognuna, abbiamo ideato una tecnica ibrida definita Mini-laparoscopia a singola porta di accesso (MILESS) ”. I risultati preliminari di questa innovazione chirurgica sono stati presentati, in seno al Congresso Europeo di Urologia, attraverso una descrizione dettagliata della procedura applicata alle nefrectomie parziali (MILESS-PN) per tumori renali. “Una grande soddisfazione per me e per la Struttura che rappresento.” –conclude il Prof. Greco – “Ottenere il plauso da parte del mondo accademico mi riempie d’orgoglio, pur certo che la strada da fare è ancora lunga, ma spero ancora tanto ricca di soddisfazioni professionali e personali”.

grecoLondra 01

grecoLondra 02